Welfare e Sanità


Somministrati della sanità: il 24 luglio è sciopero

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Circa 3.500 operatori sanitari lombardi  rivendicano pari trattamento dopo l’emergenza Covid. Venerdì 24 luglio alle 10 presidio sotto Palazzo Lombardia Sono circa 3500 i lavoratori “somministrati” dalle agenzie interinali presso le principali strutture sanitarie pubbliche lombarde (ospedali, presidi ecc..). Si tratta di operatori che hanno combattuto in prima linea il covid all’interno di corsie, rianimazioni ed ambulatori, mettendo quotidianamente a…

Leggi tutto…

“Più Sanità Pubblica , Più Medicina di territorio”. Documento Cgil Cisl Uil Lombardia con le proposte inviate alla Regione

in Welfare e Sanità

      Dopo i presidi di mobilitazione e di denuncia organizzati nel mese di giugno, Cgil Cisl Uil Lombardia hanno inviato al Presidente Fontana e all’Assessore al Welfare Gallera il documento “Più Sanità Pubblica, Più Medicina di territorio”. Nel documento viene ribadita la richiesta di un Tavolo permanente di confronto, consapevoli di una possibile recidiva della pandemia ma anche…

Leggi tutto…

Cgil Cisl Uil Lombardia incontrano il presidente Fontana e chiedono di cambiare il modello sanitario lombardo

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

  Oggi, mercoledì 24 giugno, si sono incontrati i segretari generali di CGIL CISL UIL Lombardia con il Presidente Fontana, l’Assessore Gallera e il nuovo Direttore Generale dell’assessorato Trivelli, al fine di verificare la volontà di Regione Lombardia di mettere mano al modello sanitario regionale, disegnato dalla LR 23/2015. Al termine dei cinque anni dalla sua approvazione e alla luce…

Leggi tutto…

Ripensare l’ospedale per il futuro della sanità lombarda

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Lavoratori e sindacati in piazza per il terzo presidio sotto Palazzo Lombardia per un nuovo Patto per la Salute Domani incontro col Presidente Fontana, chiesta l’apertura di un tavolo permanente Milano, 23.6.2020. Non può esserci futuro per la sanità  lombarda senza un ripensamento del ruolo e delle funzioni del sistema ospedaliero. Lo hanno ribadito questa mattina Cgil, Cisl e Uil…

Leggi tutto…

Sorveglianza epidemiologica, medicina di territorio e continuità assistenziale, Lombardia impreparata!

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Cgil Cisl Uil in piazza con il secondo dei presidi sotto Palazzo Lombardia per ripartire dai distretti Martedi’ 23 giugno di nuovo in piazza: ripensare l’ospedale per il futuro della sanità lombarda   Cgil, Cisl e  Uil Lombardia di nuovo in piazza. Di nuovo rispettando le regole sul distanziamento. Di nuovo per dire che la Sanità Lombarda va ripensata all’interno…

Leggi tutto…

Cgil Cisl Uil Lombardia: le rsa non sono ospedali!

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Oggi il primo dei presidi sotto Palazzo Lombardia per un nuovo Patto per la Salute. Venerdì 19 giugno di nuovo in piazza per la medicina del territorio e la continuità assistenziale   All’insegna dei rispetto delle distanze, lavoratori delle Rsa, pensionati e sindacalisti hanno manifestato martedì 16 giugno sotto Palazzo Lombardia per chiedere un nuovo “Patto per la salute”, nel…

Leggi tutto…

Più sanità pubblica, più medicina di territorio. Mobilitiamoci!

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Cgil Cisl UIL Lombardia insieme alle categorie della Funzione Pubblica e dei pensionati organizzano tre presidi sotto Palazzo Lombardia   Clicca qui per scaricare il volantino L’emergenza sanitaria vissuta in Lombardia in questi ultimi mesi non ha eguali nel nostro Paese sia per diffusione del contagio che per il numero di morti. Il modello sociosanitario lombardo ha mostrato tutti i…

Leggi tutto…

Fase 2, sostenere i bisogni di socialità ed educazione dei minori e favorire l’occupazione femminile

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Cgil Cisl Uil Lombardia scrivono agli assessori Piani, Bolognini, Rizzoli “Urgente definire le risorse e un piano di sostegni alle famiglie”   Servono strumenti e misure sperimentali per rispondere ai bisogni di socialità ed educazione di bambini e ragazzi, ai bisogni delle famiglie e per sostenere l’impegno di conciliazione dei genitori che lavorano. Occorre evitare che gli impegni di cura…

Leggi tutto…

Servizi socio-sanitari e assistenziali residenziali (Rsa), semi-residenziali e domiciliari: la fase due ancora all’insegna dell’inadeguatezza

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

Nessun coinvolgimento degli operatori delle strutture nei protocolli di sicurezza e nessun confronto con il sindacato   Non sono bastati i numeri choc delle morti nelle fasce di popolazione più fragili, a partire dagli anziani ospiti nelle RSA lombarde, o spesso abbandonati al proprio domicilio, per convincere Regione Lombardia che sono stati fatti errori e che è indispensabile cambiare strada.…

Leggi tutto…