Migrazioni


Il Tribunale di Bergamo rinvia alla Corte di Giustizia Ue il requisito di 10 anni di residenza per accedere al reddito di cittadinanza

in Migrazioni, UFFICIO STAMPA

    Per il Tribunale di Bergamo (giudice dott.ssa. Giulia Bertolino) richiedere anche ai titolari di protezione internazionale 10 anni di residenza in Italia per accedere al Reddito di Cittadinanza è in contrasto con il diritto europeo. Sulla questione deciderà la Corte di Lussemburgo. La vicenda giunta all’esame del Tribunale lombardo riguarda un titolare di protezione residente in Italia da…

Leggi tutto…

Dossier Statistico Immigrazione 2022

in Migrazioni, UFFICIO STAMPA

    Numeri veri, per raccontare un fenomeno che talvolta è distorto da letture strumentali. Il Dossier statistico sull’immigrazione è il primo annuario socio-statistico pubblicato in Italia per la raccolta di dati sul tema dell’immigrazione. Realizzata a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS, in collaborazione con il Centro Studi Confronti e l’Istituto di Studi Politici “San Pio V”, l’edizione…

Leggi tutto…

Il dovere di ricordare e di recuperare umanità

in Migrazioni

  Da Collettiva.it – Si celebra oggi la Giornata nazionale in memoria delle vittime della immigrazione, giornata istituita nel 2016 per non dimenticare una delle più grandi tragedie avvenute nel Mediterraneo. Il 3 ottobre 2013 persero la vita durante la traversata 368 persone, uomini, donne, bambini. Giusi Nicolini, allora sindaca di Lampedusa, raccontò di un “tappeto di carne umana” con una…

Leggi tutto…

Vademecum per i cittadini provenienti dall’Ucraina

in Migrazioni

Informazioni per i cittadini e le cittadine provenienti dall’Ucraina e in ingresso in Italia CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO IN LINGUA UCRAINA Cosa devo fare dopo l’Ingresso in Italia? Se hai la cittadinanza ucraina e sei in possesso di un passaporto biometrico puoi entrare in Italia senza visto di ingresso e rimanerci per motivi di turismo per un massimo…

Leggi tutto…

Reddito di cittadinanza, Cgil Lombardia: “E se ci fosse anche un problema di discriminazione?”

in Migrazioni, UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

  Milano, 4 novembre 2021 – “La stampa in questi giorni sta riportando la conclusione di una serie di indagini finalizzate a individuare beneficiari del reddito di cittadinanza che non ne avevano diritto. Tra questi si mescolano percettori con macchine di lusso in garage, altri con precedenti penali ostativi ma anche cittadini stranieri privi del requisito dei 10 anni di…

Leggi tutto…

Lombardia. Rapporto immigrazione 2021

in Migrazioni, UFFICIO STAMPA

La Lombardia nel corso del 2020 ha subito tutti i contraccolpi sociali, occupazionali e sanitari della pandemia da Covid-19. I lunghi periodi di chiusura e di isolamento che hanno ridotto drasticamente quasi tutte le attività lavorative e la mobilità, sia all’interno del Paese che verso l’esterno, hanno determinato la crescita di povertà soprattutto per i nuclei monoreddito, ben rappresentati presso…

Leggi tutto…

Presentazione Dossier Statistico Immigrazione 2021

in Iniziative, Migrazioni

  Anche quest’anno parteciperemo alla presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2021, il primo annuario socio-statistico pubblicato in Italia per la raccolta di dati sul tema dell’immigrazione, realizzato a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS in collaborazione con il Centro Studi Confronti e l’Istituto di Studi Politici “S.Pio V” e a cui abbiamo cooperato per la redazione del capitolo dedicato…

Leggi tutto…

Corte di Giustizia Ue: l’Italia deve riconoscere il diritto agli assegni di natalità e maternità ai cittadini stranieri

in Migrazioni, UFFICIO STAMPA

Vittoria della Cgil che ha contribuito al raggiungimento di  questo risultato   La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che la normativa italiana che esclude le cittadine e i cittadini stranieri in possesso del permesso unico lavoro dalla possibilità di fruire dell’assegno di natalità (bonus bebé) e dell’assegno di maternità non è conforme al diritto dell’Unione Europea. Questo pronunciamento…

Leggi tutto…

Afghanistan, subito corridoi umanitari. Pronti all’accoglienza

in Migrazioni

  “Come sindacato, a partire dalle nostre strutture in tutta Europa, dobbiamo spingere sulle istituzioni Europee e sui governi degli stati membri, già nei prossimi giorni, affinché vengano costruite e garantite vie di uscita e una vera e diffusa accoglienza per il popolo Afghano, donne, uomini, bambine e bambini, illusi e traditi da vent’anni di scelte scellerate fatte nel nome…

Leggi tutto…