Europa e Mondo


Frontalieri, ultima occasione

in Europa e Mondo

Il Decreto Rilancio non prevede norme a sostegno dei frontalieri. Cgil Cisl Uil: “Lavorare in fase di conversione in legge per garantire tutele” Sulla base del decreto “rilancio” emanato nella giornata di ieri che, tra gli altri, stanzia ben 26 miliardi per le misure legate al lavoro di cui 16 per la proroga degli ammortizzatori sociali, dobbiamo purtroppo costatare con…

Leggi tutto…

Emergenza Coronavirus, sindacati dei 4 Motori d’Europa chiedono alle istituzioni di affrontare insieme la crisi

in Europa e Mondo

Inviata lettera ai Presidenti di Lombardia, Baden Wurttenberg, Rhones-Alpes e Catalunya Le organizzazioni sindacali dei Quattro Motori d’Europa (Lombardia, Baden-Wurttenberg, Rhones-Alpes e Catalunya) chiedono di istituire un processo di confronto e dialogo sociale a livello internazionale per affrontare la crisi dovuta alla pandemia. Per questo Cgil, Cisl, Uil Lombardia e i sindacati degli altri Paesi hanno inviato una lettera ai…

Leggi tutto…

Emergenza Covid 19: serve una strategia comune nelle aree geografiche confinanti

in Europa e Mondo, UFFICIO STAMPA

Comunicato unitario dei sindacati italiani e svizzeri In relazione all’estendersi del contagio del Covid – 19 ed ai conseguenti effetti sulla salute delle persone nei luoghi di lavoro, le OO.SS. Italiane e svizzere operanti nelle aree transfrontaliere, ribadiscono la necessità che alle misure già intraprese da ciascun Governo, si adottino d’ora in poi, provvedimenti il più possibile omogenei tra Roma…

Leggi tutto…

Osservatorio frontalieri, si firma anche nella provincia di Verbania Cusio Ossola

in Europa e Mondo, UFFICIO STAMPA

Prosegue la strategia dei sindacati confederali di avviare osservatori pedemontani   Sottoscritto il 15 gennaio il protocollo d’intesa per la costituzione ‘Osservatorio permanente sul fenomeno del frontalierato  nella provincia di Verbania Cusio Ossola,  che segue la deliberazione del consiglio provinciale del VCO n.30 del 9 dicembre scorso, introduce anche in questo territorio un importante strumento di consultazione tra i principali…

Leggi tutto…

Lula è libero e la Cgil è con lui

in Europa e Mondo, UFFICIO STAMPA

Inácio Lula da Silva è stato scarcerato proprio mentre si teneva il congresso della Cut Sao Paulo, dove erano presenti Elena Lattuada e Fabio Ghelfi che hanno potuto assistere al suo primo comizio   Tra gli invitati al Congresso del sindacato brasiliano Cut di San Paolo c’erano la segretaria generale della Cgil Lombardia Elena Lattuada e il responsabile politiche internazionali…

Leggi tutto…

Fermate la guerra. Liberate il Rojava

in Europa e Mondo

La portavoce della comunità curda ha incontrato la Cgil Lombardia e lanciato l’allarme. Lattuada: “Sosterremo in ogni modo una battaglia per la democrazia e la libertà di tutti, non solo del popolo curdo”   Hazal Koyuncer è la portavoce della comunità curda a Milano e si sta mobilitando per raccontare le condizioni del suo popolo in Turchia.  Oggi ha incontrato…

Leggi tutto…

Programmazione Europea Politica di coesione 2021-2027

in Europa e Mondo

    Clicca qui per leggere il documento di indirizzo strategico di Regione Lombardia Clicca qui per leggere le osservazioni presentate da Cgil Lombardia

Leggi tutto…

Elezioni europee: l’appello dei sindacati dei 4 motori d’Europa

in Europa e Mondo

    Il 26 maggio, in Auvergne-Rodano-Alpi, nel Baden-Württemberg, in Catalogna e in Lombardia, facciamo sentire la nostra voce per un’ Europa dei lavoratori e delle lavoratrici, per un’ Europa pacifica, sociale e unita   Alla vigilia delle elezioni europee del 26 maggio 2019 arriva l’appello dei Sindacati dei 4 Motori dell’Europa. Cgil, Cisl e Uil Lombardia e i rappresentanti…

Leggi tutto…

Cgil Lombardia, Piemonte e Unia Uss: un’alleanza transfrontaliera più forte, a tutela dei lavoratori

in Europa e Mondo, UFFICIO STAMPA

    CGIL Lombardia, Piemonte e UNIA USS Ticino, alla presenza della responsabile del dipartimento Internazionale della Cgil Susanna Camusso, hanno siglato oggi un accordo a tutela dei lavoratori frontalieri e dei lavoratori distaccati transnazionali.   I frontalieri che dall’Italia si recano in Svizzera nei cantoni del Ticino, Grigioni e Vallese sono più di 71.000, di questi oltre 60.000 solo…

Leggi tutto…