Referendum Voucher, Appalti e Carta dei Diritti Universali del Lavoro

in Carta dei Diritti Universali del Lavoro, Referendum per il lavoro 2017

Decreto che cancella i Voucher e ripristina la responsabilità in solido negli Appalti è LEGGE! Ora conquistiamo la Carta dei Diritti    https://goo.gl/2j8sML

 

Vince il Lavoro, vincono i Diritti. Ma la sfida della Cgil continua. 
Sabato 6 maggio una grande manifestazione nazionale a Roma

Con oltre 4 milioni di firme la Cgil ha promosso una  proposta di legge di iniziativa popolare denominata “Carta dei diritti universali del lavoro” e due referendum per cambiare la legislazione sul lavoro in tema di voucher e appalti (campagna referendaria, dal titolo “Libera il lavoro. Con 2 Sì, tutta un’altra Italia”.

Il 19 aprile 2017 il Decreto che cancella i Voucher e ripristina la responsabilità in solido negli appalti è LEGGE! 

Dopo il via libera anche del Senato, il 19 aprile, al testo del decreto per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio, i voucher, e per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti, viviamo, come ha detto il segretario generale della CGIL Susanna Camusso, in un “paese migliore”. Dal Decreto all’approvazione della Legge la battaglia per i diritti, comunque, non si ferma e la sfida della Cgil continua, perché l’obiettivo finale è quello di conquistare la ‘Carta dei diritti universali del lavoro’.  Per questo motivo, ‘per costruire tutta un’altra Italia’, sabato 6 maggio si svolgerà a Roma, dalle 14, in piazza S. Giovanni Bosco, una delle piazze della periferia romana, una grande manifestazione nazionale che sarà conclusa dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

 

 

MATERIALI

UN DIRITTO TIRA L’ALTRO / DAI VOUCHER AL NUOVO DIRITTO DEL LAVORO

Il 19 aprile 2017 il Decreto che cancella i Voucher e ripristina la responsabilità in solido negli appalti è LEGGE! La legge approvata dai due rami del Parlamento in materia di voucher e appalti è un risultato importante perché è il primo segno che ci si può liberare dalla precarietà. In tutti questi anni abbiamo difeso lavoro e diritti.

L’impegno della CGIL per migliorare le condizioni di lavoro continuerà a partire dalla discussione, nel parlamento, della proposta di legge CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO. È una proposta autonoma e coerente che ha l’obiettivo di realizzare l’uguaglianza sostanziale fra chi vive del proprio lavoro, a prescindere dalla natura del suo contratto, dipendente o indipendente.

ISTRUZIONI D’USO

Le VERITA’ sui VOUCHER 

⇒ NUMERO VOUCHER VENDUTI IN ITALIA
⇒ NUMERO VOUCHER VENDUTI IN LOMBARDIA
⇒ I “VOUCHERISTI”
⇒ IN ALTERNATIVA AI VOUCHER
La CGIL, con il suo quesito referendario, ha proposto la cancellazione del voucher.
Nella nostra Carta dei Diritti Universali del Lavoro, agli art. 80 e 81, prevediamo IL LAVORO SUBORDINATO OCCASIONALE, che, pur riconoscendo al lavoratore diritti e tutele quali malattia, riposi, orari ecc., prevede la temporaneità della prestazione e una semplificazione amministrativa per il datore di lavoro.

Le FAQ sui Referendum VOUCHER e APPALTI

Meglio i voucher piuttosto che niente?
Volete abrogare i voucher, e poi?
Chi lavora in appalto non è un dipendente dell’azienda,
Quindi perché l’azienda deve farsene carico se il vero
Datore di lavoro non lo paga?
Cosa sono gli appalti di opere e servizi?
Cos’è la Responsabilità Solidale?

VIDEO 

Storie di voucher e appalti Sul sito di Rassegna Sindacale  le testimonianze di lavoratrici e lavoratori. Clicca qui

Raise your voice: la solidarietà internazionale. La Cgil Lombardia sta raccogliendo in queste ore le video testimonianze di lavoratrici e lavoratori, studenti, sindacalisti di tutte le nazionalità. “La vostra battaglia è la nostra battaglia”, dicono i sostenitori stranieri.  Clicca qui (Facebook)

22 febbraio 2017 parte il Camper dei Diritti, Il viaggio comincia dal mondo dell’informazione,
Videointervista a Susanna Camusso. Clicca qui (Youtube)
Videoracconto della giornata. Clicca qui

11 febbraio 2017 inizio della campagna referendaria.  Il videoracconto della giornata Clicca qui (Youtube)

  • SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE 11 gennaio 2017 (Wikilabour.it )
    I referendum su voucher, appalti e (non più…) sui licenziamenti: materiali per la loro comprensione…   [segue…]

Il referendum sull’abrogazione delle norme relative al lavoro accessorio…  [segue…]
Il referendum sulla responsabilità solidale del committente negli appalti…. [segue…]
Il referendum che non ci sarà: Jobs Act e art. 18 dello Statuto dei lavoratori …. [segue…]

  • Sito ufficiale del Cominato nazionale  Con2si.it

 

 

Carta dei Diritti Universali del Lavoro

Carta dei Diritti Universali del Lavoro
Testo della Carta dei Diritti Universali del lavoro ⇒
www.cartacgil.it
Una sola strada: costruire nuovi diritti
T.Scacchetti
Gli errori di fondo del Jobs ActL.Mariucci
Speciale Carta dei diritti

 

 

2017, l’anno della Carta dei Diritti Universali del Lavoro
Per non smettere di credere in un mondo di eguali.

Cartolina Cgil Lombardia

 

 

 

Indagine IPSOS La CGIL, la Carta dei diritti, i referendum

Indagine IPSOS (versione provvisoria da completare) presentata agli Stati Generali CGIL Lombardia (VIII Edizione, 14/15/16 dicembre 2016, Como Villa Olmo) – “IL LAVORO CAMBIA – I DIRITTI SI RINNOVANO. Il ruolo e i valori della Carta dei Diritti Universali”

 

 

Campagna della CGIL Lombardia “ADESSO FACCIAMO I CONTI”

Giornata contro la violenza sulle donnenovembre 2016 – Con la Carta dei Diritti Universali del Lavoro le donne reagiscono alle discriminazioni salariali e di qualsiasi altro genere nei luoghi di lavoro. Insieme, sconfiggiamo ogni tipo di violenza e diamo uno schiaffo al sessismo, perché le donne meritano rispetto. Sempre.

 

 

 

Articoli e Video

10 novembre 2016 Una Carta per il dialogo sociale
“Non abbiamo scritto una legge per metterla in un cassetto: il Parlamento deve discuterla”, ha detto dal palco di piazza del Popolo il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, rimarcando che “le vere ragioni della crisi sono le disuguaglianze”

 

 

In Lombardia raccolte e consegnate 129mila firme. Ora si va avanti!

1 luglio 2016  –  La segreteria della CGIL Lombardia ha inviato alle compagne e ai compagni di tutte le sue strutture, che hanno reso possibile la raccolta straordinaria di centinaia di migliaia di firme anche in tutti i territori lombardi, questa lettera: “Innanzitutto un grande GRAZIE!
Per il lavoro fatto in queste settimane nei banchetti, nelle piazze, nei luoghi di lavoro, nelle sedi sindacali e negli ultimi giorni per la certificazione delle firme sulla Carta e sui tre referendum. ⇒ continua

 

Nelle piazze delle città italiane per firmare la Carta e i tre quesiti referendari
“E’ tua, firmala!”
, con questo slogan la CGIL ha lanciato la sua #SfidaXiDiritti nelle piazze delle città italiane con banchetti e gazebo dove sarà possibile firmare la proposta di legge per unaCarta dei diritti universali del lavoro ” e tre quesiti referendari a sostegno della stessa.

Maggio 2016 – La Carta dei diritti universali del lavoro serve ad aggiornare, estendere e integrare i diritti di tutti e tutte, in un mondo del lavoro già cambiato e in continua evoluzione.

La proposta di legge è strutturata in tre parti: i principi universali applicabili al lavoratore o lavoratrice, qualunque sia il rapporto di lavoro, le norme che danno efficacia alla contrattazione e definiscono regole democratiche di rappresentanza ed, infine, la riscrittura delle regole dei contratti collettivi di lavoro.

Per sostenere e dare più forza alla Carta dei diritti sono stati presentati tre quesiti referendari con l’obiettivo di cancellare: i voucher – le norme che impediscono il reintegro in caso di licenziamento illegittimo – le norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti.

Ora serve la tua firma per dare forza ed efficacia alle proposte: potrai firmare presso il tuo Comune di residenza,  nei punti di raccolta organizzati in tutte le piazze della Lombardia – di cui troverai il costante aggiornamento sul sito www.cgil.it – e in tutte le sedi CGIL.

Ma ci permettiamo di chiederti di più: ti chiediamo anche di attivarti per pubblicizzare le nostre proposte e di collaborare alla raccolta di firme nella tua azienda, nella tua lega, nella tua Camera del Lavoro, nel luogo dove abiti. Chiedi al tuo funzionario CGIL o nelle nostre sedi i moduli e l’elenco delle persone preposte all’autentica delle firme.

Di seguito trovi il materiale che spiega sinteticamente i contenuti della Carta, l’elenco delle sedi e puoi anche scaricare sul tuo cellulare la APP “Carta CGIL”, confidando che vorrai utilizzarli e diffonderli.

Siamo convinti che la partecipazione di ognuno sia fondamentale per riportare al centro della discussione pubblica e delle scelte conseguenti la condizione dei lavoratori e delle lavoratrici e dei loro diritti, a prescindere che siano giovani o anziani, subordinati o precari.

E’ importante partecipare, firmare e far firmare. Trova il punto di raccolta firme più vicino a te! Clicca qui

Un grande grazie per quello che deciderai di fare!

  • Per vedere tutto il materiale clicca qui
  • Per leggere il volantino “Vale per te vale per tutti” clicca qui
  • Per leggere la “Presentazione del progetto di legge di iniziativa popolare: NUOVO STATUTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI” clicca qui
  • Per avere i materiali per sostenere la “Campagna di raccolta firme” clicca qui

Maggio 2016,  Segreteria CGIL Lombardia

 

SAPER RACCONTARE LA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI 

Oltre cento giornaliste e giornalisti parlano della Carta universale dei diritti nella sede della CGIL LOMBARDIA    Servizio di Roberta Lisi di RadioArticolo1 

LA CARTA SPIEGATA AI GIORNALISTI. L’Ordine dei giornalisti della Lombardia e la Cgil Lombardiahanno organizzato un corso di formazione che ha per titolo: “Carta dei doveri e una Carta universale dei diritti anche per le lavoratrici e i lavoratori dell’informazione”, che si terrà lunedì 4 aprile 2016 presso la sede della Cgil Lombardia in via Palmanova 22 a Milano, dalle 9 alle 13,30. Il corso, che prevede la partecipazione di circa un centinaio di giornalisti ha l’obiettivo di fornire elementi di conoscenza relativi alla “Carta universale dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori”, con focalizzazione sulla Carta dei doveri deontologici e i cambiamenti necessari nella legislazione del diritto del lavoro anche per la professione giornalistica. Al corso interverrà, tra gli altri, il segretario generale della Cgil della Lombardia, Elena Lattuada.

 

La Carta dei Diritti universali e i lavoratori dell’informazione. RadioArticolo1 intervista Elena Lattuada, segretaria generale CGIL Lombardia

in Intervista

http://www.radioarticolo1.it/audio/2016/04/08/27835/la-carta-dei-diritti-universali-e-i-lavoratori-dellinformazione-con-elena-lattuada-cgil-lombardia  Leggi tutto…

 

LA CGIL PRESENTA LA CARTA A “FA’ LA COSA GIUSTA!”


Video realizzato da Alessandra Manzanares per  CGIL Lombardia (Martina Dini CGIL Lombardia,  Chiara Cascarano delegata Zara Milano, Marco Toscano Nidil Bergamo, Guido Scarpino Filt Lodi, Bansal Harpreet Flai Brescia, Marco Di Girolamo Fillea Lombardia, Elena Lattuada Segretario generale CGIL Lombardia)

Vincenzo Moriello  Cgil Lombardia, intervistato da Valentina Valente www.reteconomy.it

 

Link
CGIL nazionale: documentazione, calendario raccolta firme, materiali grafici, formazione a distanza,  Speciale Rassegna Sindacale, Speciale RadioArticolo1

Tag: , , , ,