Temi


Navigator, prorogare i contratti!

in Mercato del lavoro, UFFICIO STAMPA

Oggi manifestazioni in tutta Italia, presidio anche a Milano. Se il loro contratto non verrà rinnovato,  2700 navigator in Italia, 300 in Lombardia, perderanno il posto di lavoro Almeno un centinaio i manifestanti che questa mattina, insieme a Nidil Cgil, Felsa Cisl, Uiltemp Lombardia, hanno manifestato davanti alla Prefettura di Milano per chiedere la proroga del contratto. I navigator, 2680…

Leggi tutto…

Il CPR di via Corelli deve essere chiuso

in Migrazioni

La Cgil Lombardia aderisce all’appello lanciato da una rete di oltre 20 realtà della società civile milanese Chiudere i CPR a partire da quello di via Corelli a Milano. Questo l’appello (scarica il testo qui), lanciato da una rete di oltre 20 realtà della società civile milanese, che chiedono la chiusura dei centri di permanenza per il rimpatrio e sollecitano nel contempo le istituzioni,…

Leggi tutto…

La CGIL estende la tutela legale ai lavoratori transfrontalieri in Svizzera

in Europa e Mondo, UFFICIO STAMPA

    Nella giornata di oggi è stata sottoscritta la convenzione tra CGIL regionale di Lombardia e Piemonte, la struttura nazionale dei lavoratori frontalieri e da primario studio legale di Lugano finalizzata a garantire la tutela vertenziale e giuridica dei lavoratori che prestano la propria attività nei Cantoni di confine, ma residenti in Italia. La convenzione, la prima per la…

Leggi tutto…

Garantire i vaccini a tutta la popolazione, a partire dai soggetti più a rischio

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

  Il commento della segreteria CGIL Lombardia alle dichiarazioni di Letizia Moratti, assessora alla Sanità regionale Il diritto alla salute è garantito dalla nostra Costituzione a tutte le cittadine e i cittadini. Il piano vaccinale nazionale, che determina le priorità per alcune fasce di popolazione, è stato validato dalla Conferenza Stato Regioni e, conseguentemente, va assunto e reso esigibile senza…

Leggi tutto…

5° Rapporto dell’osservatorio sindacale Cgil Darfo: infortuni, malattie professionali e Covid 19

in Salute e Sicurezza sul lavoro

    “Un dramma pesante le cui responsabilità sono evidenti”. Così la Cgil Vallecamonica Sebino commenta i dati sugli infortuni professionali contenuti nel 5° rapporto realizzato dalla struttura. Il report parte dalla struttura produttiva ed economica della Vallecamonica-Sebino, analizza i dati Inail su infortuni e malattie professionali, in particolare nelle province di Brescia e Bergamo prima e dopo la pandemia,…

Leggi tutto…

Per la Cgil vaccinarsi è un atto di responsabilità

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

      Per la Cgil vaccinarsi è un atto di responsabilità. Un atto di responsabilità dello Stato nei confronti della popolazione. Un atto di responsabilità del singolo e della singola nei confronti della propria salute e di quella dei propri cari. Ed è un atto di responsabilità di ciascuno nei confronti della collettività. La pandemia potrà essere sconfitta solo…

Leggi tutto…

Sindacati, accordo su imposizione fiscale frontalieri italiani in Svizzera apre nuova stagione

in Europa e Mondo

Roma, 23 dicembre – Nella giornata di oggi è stata sottoscritta tra Cgil, Cisl, Uil, il Governo italiano e le associazione dei Comuni di confine, con il fondamentale sostegno delle organizzazioni sindacali svizzere UNIA, OCST e SYNA, l’intesa che migliora ed integra il trattato internazionale raggiunto nella stessa mattinata tra gli Stati italiano e svizzero in merito all’imposizione fiscale dei…

Leggi tutto…

Verso il 7 gennaio: quattro proposte concrete per tornare in classe

in Istruzione Formazione Ricerca, UFFICIO STAMPA

 Cgil, Flc e Filt della Lombardia: “Far tornare in presenza tutti gli studenti è la priorità dei lavoratori della scuola e dei trasporti” In questi giorni si stanno svolgendo confronti coordinati dalle Prefetture in vista del 7 gennaio, ai quali però le organizzazioni sindacali sono state invitate saltuariamente e a macchia di leopardo. Far tornare in presenza tutti gli studenti…

Leggi tutto…

Sanità lombarda, Cgil Cisl Uil: la pandemia ha dimostrato le carenze del sistema. Cambiare la legge regionale 23/2015

in UFFICIO STAMPA, Welfare e Sanità

La cura della sanità comincia dal territorio. Riorganizzare la sanità territoriale con al centro il distretto sociosanitario   “La pandemia ha evidenziato le debolezze del nostro sistema sociosanitario, rendendoci più consapevoli dell’importanza di un servizio sanitario universalistico e pubblico e del fatto che la spesa sanitaria, dopo anni di razionamenti e di definanziamento, debba considerarsi un investimento per il benessere…

Leggi tutto…