INPS in Lombardia nel 2015: gli strumenti innovativi di contrasto alla povertà e di inclusione sociale

in Notizie, Welfare e Sanità

L’ #INPS IN LOMBARDIA NEL 2015
Strumenti innovativi di contrasto alla povertà e di inclusione sociale.
Oggi, 26 settembre, alle 9.30 presso la sede della Cgil Lombardia, in Via Palmanova 22 a Milano, si svolge una giornata di confronto e di analisi del Rapporto 2015.
Dopo la presentazione di Maurizio Malini, presidente del Comitato regionale Inps Lombardia, ha preso la parola per un breve saluto introduttivo Elena Lattuada, segretario generale della Cgil Lombardia, che ha valorizzato, definendolo un grande onore, il fatto di ospitare in una sede sindacale il confronto sull’analisi del rapporto Inps del 2015. Noi sentiamo l’attività dell’Istituto come un pezzo della nostra attività, ha detto. Siamo molto interessati dunque a questo confronto e al focus particolare sulla povertà e l’aumento delle disuguaglianze che crescono. Credo che aiuti la presenza sia di Anci che della Regione Lombardia, per provare a rappresentare trovare una strategia che rappresenti l’intera società, a partire dalla condizione di chi sta peggio. Il tema delle pensioni e della previdenza e’ un tema caldo in queste ore, alla vigilia di un importante confronto col governo che non sappiamo se sarà quello decisivo. Siamo convinti pero’ – ha proseguito Lattuada – che sia un’occasione per ricercare e provare a dare risposte, magari non definitive ne’ esaustive, al tema della previdenza che e’ cosi’ importante per tanta parte della popolazione. Per noi quella che chiamiamo “tutela individuale” è una parte importante della nostra iniziativa che è un po’ anche di supplenza rispetto all’attività dell’Istituto. Oggi e’ l’occasione per avere qualche elemento di conoscenza in piu’ per provare a costruire una strategia che non spezzetti per rispondere ai singoli interessi, ma che provi a tenere insieme in una visione comune.

Il direttore regionale Inps Antonio Pone ha poi illustrato il Rapporto annuale dell’Inps in Lombardia nell’anno 2015.
A seguire la tavola rotonda coordinata da Paola Gilardoni, segretario regionale Cisl Lombardia, con Massimo Garavaglia, assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione della Regione Lombardia, Clara Lazzarini, segretario regionale Uil Lombardia e Roberto Scanagatti, presidente Anci Lombardia
Al termine le conclusioni di Pietro Iocca, presidente Civ Inps.

Tag: