Timken chiude. Lavoratori in sciopero e presidio

in News

 

La multinazionale Timken di Villa Carcina (Brescia) ha comunicato oggi (lunedì 19 luglio) la chiusura immediata dello stabilimento. I 106 lavoratori sono già in sciopero e presidio permanente. Leggi di più qui.

Già la Gianetti di Ceriano Laghetto ha annunciato la chiusura e i lavoratori sono in presidio giorno e notte. In 152 lasciati a casa per e-mail. 

Dalla Lombardia solidarietà anche ai lavoratori della Gkn di Firenze e della Whirlpool di Napoli. Uniti contro la chiusura degli stabilimenti e la sfrontatezza di grandi gruppi industriali che preferiscono gettare nel buio le vite di centinaia di lavoratori piuttosto che attivare gli ammortizzatori sociali, come stabilito dalle parti sociali, tra cui Confindustria.