Il lavoro crea il futuro. Cgil Lombardia a congresso

in News

 

 

Terminati i congressi di base, delle categorie, delle Camere del lavoro territoriali e metropolitane e delle categorie regionali, la CGIL Lombardia celebrerà il suo XIII Congresso il 31 gennaio, 1 e 2 febbraio all’NH Milano Congress Centre (strada 2a Milanofiori Assago).

Al Congresso parteciperanno 600 delegate e delegati in rappresentanza di circa 800mila iscritti e iscritte.

Le assemblee congressuali nelle aziende e nelle Leghe dello SPI sono state circa 10mila. Il documento “Il lavoro crea il futuro” ha conseguito il 97,54% dei consensi, mentre il 2,46% ha votato per il documento ”Le radici del sindacato”.

Il programma del congresso Cgil Lombardia è ricco di appuntamenti. I lavori saranno aperti, alle ore 14.30 di martedì 31 gennaio, dal segretario generale Alessandro Pagano. Poi la parola agli ospiti: Attilio Fontana, presidente Regione Lombardia; Ugo Duci segretario Cisl Lombardia; Enrico Vizza segretario Uil Milano e Lombardia; Roberto Cenati presidente Anpi Lombardia; Javier Pacheco segretario CCOO de Catalunya; Douglas Martin Izzo presidente CUT São Paulo.

Mercoledì 1 febbraio, nel corso dei lavori, è previsto l’intervento di Pierfrancesco Majorino, candidato alla presidenza Regione Lombardia. Sarà poi presentata la ricerca “Economia, finanza, clima e tessere sindacali. Un quadro d’insieme della Lombardia” curata da EStà – Economia e Sostenibilità. Concluderà i lavori l’intervento del segretario generale della Cgil Maurizio Landini.

Giovedì 2 febbraio il professor Nando Dalla Chiesa presenterà la ricerca “Amicizie pericolose. Economia e mafia in Lombardia”, condotta da CROSS – Università degli Studi di Milano. A seguire le conclusioni di Franco Martini, presidente del Comitato Direttivo nazionale CGIL, le operazioni di voto e l’assemblea per l’elezione del segretario generale.

Clicca qui per scaricare il programma