Al via la campagna fiscale 2020. Rivolgiti ai Caaf Cgil

in News

 

 

In oltre 160 sedi CGIL in Lombardia, il CAAF CGIL ha iniziato la campagna fiscale 2020, con il servizio di presentazione della dichiarazione dei redditi modello 730 e della pratica IMU.
L’attività è stata organizzata nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, al fine di
garantire sicurezza ai nostri operatori e a tutti i nostri utenti, e per contribuire attivamente alle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Quest’anno il CAAF, di fronte alla grave emergenza sanitaria, ha pensato di agevolare il più possibile i nostri utenti, garantendo la sicurezza di tutti, con la possibilità di fare il 730 utilizzando l’ App Digita CGIL, caricando i documenti nel cassetto personale comodamente da casa. Sempre con DigitaCgil l’utente può fare la richiesta di una pratica e scaricare le pratiche elaborate oltre a poter prenotare i servizi. Potrete trovare tutte le informazioni per attivare l’app sul sito internet www.assistenzafiscale.info.
A causa dell’emergenza i nuovi termini per la presentazione del modello 730 sono stati prorogati, con termine ultimo fissato al 30 settembre 2020.

A partire dal 5 maggio, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti il modello 730 precompilato che, in gran parte dei casi, non contiene tutti i dati e tutte le spese che consentono di recuperare l’eventuale credito d’imposta spettante e dovrà essere modificato e integrato. Così, per essere più tranquilli e garantiti, vi invitiamo a presentare il Modello 730 attraverso il CAAF CGIL Lombardia.
Tra le principali novità del mod. 730/2020 segnaliamo:
– Gli eredi possono utilizzare il modello 730 anche per i contribuenti deceduti nel corso del 2019 e fino al 30 settembre 2020.
– Il nuovo limite di euro 4.000 per poter considerare fiscalmente a carico i figli di età non superiore a 24 anni.
Per quanto riguarda le tariffe:
– per gli iscritti CGIL con un reddito complessivo non superiore a 15mila euro il costo è di 12 euro (iva inclusa);
– per gli iscritti CGIL con un reddito complessivo oltre i 15mila euro, il costo è di 26 euro (iva inclusa);

Inoltre quest’anno è stata introdotta una nuova tariffa agevolata di euro 35 (iva compresa) per il 730 del figlio di iscritto CGIL con reddito fino a 15mila euro.
Invitiamo tutti gli utenti che devono prendere appuntamento o richiedere informazioni ad utilizzare in via prioritaria il telefono contattando il numero verde gratuito 800.990.730
oppure è sempre possibile anche attraverso il sito www.assistenzafiscale.info.
Segui il Caaf anche su Facebook: CAAF INFORMA