Cesare Albertini di Villasanta: i lavoratori hanno proclamato blocco produzione

in Notizie

FIM CISL  –  FIOM CGIL – UILM UIL
Monza e Brianza

Oggi i lavoratori dell’azienda Cesare Albertini di Villasanta hanno proclamato l’immediato blocco della produzione per protestare nei confronti della stessa responsabile di voler spostare a data da destinarsi  il pagamento della 13^ mensilità.

A questo si deve aggiungere il fatto che l’Albertini ha bloccato da diversi mesi  il versamento delle quote a suo carico per i lavoratori iscritti al Fondo di previdenza complementare COMETA arrecando un danno consistente ai lavoratori.

“Adesso basta, vogliamo che l’azienda si assuma le sue responsabilità e non aggravi le già precarie condizioni dei lavoratori costretti già da un lunghissimo periodo di Cassa integrazione” dicono Antonio Castagnoli, Gabriele Fiore e Domenico Le Rose, rispettivamente della Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil della Brianza.

I sindacalisti affermano anche: “I lavoratori stanno vivendo sulla loro pelle le sbagliate decisioni dell’azienda. Noi da mesi stiamo denunciando anche il fatto di una mancata rotazione dei lavoratori collocati in Cassa integrazione straordinaria, facendo ricadere su alcuni il maggior peso della crisi aziendale e contravvenendo anche agli accordi stipulati”.

“A questo – proseguono Castagnoli, Fiore e Le Rose – va aggiunto che la Rsu ed i sindacati territoriali stanno chiedendo da diverso tempo di attivare un tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo Economico per capire quali possono essere le prospettive dell’Albertini, l’azienda però sembra voler sottrarsi a questo passaggio assolutamente necessario per il suo futuro”.

Villasanta 14 dic. 16