Attentato a BERLINO. Elena Lattuada scrive ai Sindacati tedeschi: “sappiateci al vostro fianco”

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

 

In una lettera ai Presidenti di DGB Nieder-SachsenDGB Baden-Württemberg, le strutture del sindacato tedesco con le quali la Cgil Lombardia collabora da anni, il segretario generale Elena Lattuada ha testimoniato il dolore e la solidarietà della Cgil lombarda dopo l’attentato di ieri a Berlino. Nel testo di legge:

 

“Care compagne e cari compagni, care colleghe, cari colleghi,

un altro attacco ha portato sangue e morte nel cuore dell’Europa, di nuovo innocenti sono stati uccisi dalla violenza terrorista.

La ferita che un popolo subisce quando dei cittadini inermi vengono assassinati con tanta crudeltà è profonda, genera paura e grande sofferenza.

Gli scenari di guerra nel mondo e in Europa, le stragi che continuano a decimare civili e tra essi moltissimi bambini, si abbattono sui popoli minando la stabilità dei regimi democratici e i valori umani e civili di una società aperta e coesa.

Come organizzazione dei lavoratori, da sempre, noi abbiamo deciso di prendere posizione, condannare e contrastare a fondo la spirale di queste violenze omicide, per difendere la vita umana e per difendere la democrazia.

In questa lotta, sappiateci al vostro fianco, il nostro impegno e la nostra mobilitazione sono garantiti in questa lotta.

Oggi è però anche il giorno del lutto e del dolore, ancora più assordante per la vicinanza a un momento di festa come è il Natale.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà alle cittadine e ai cittadini di Berlino.

Ci raccogliamo con voi, stringendoci in un abbraccio che rivolgiamo a tutto il popolo tedesco”.

Elena Lattuada

 

Milano 20/12/2016