Case popolari: giovedì 26 maggio alle 16 presidio contro il Progetto di legge regionale su alloggi ERP. Consegna di 12mila firme

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

Sono circa 12mila i cittadini e gli inquilini che hanno firmato la petizione popolare promossa da Cgil Cisl Uil e dai Sindacati Inquilini della Lombardia contro il progetto di legge sulla riforma delle case popolari.
Nella giornata di domani, giovedì 26 maggio, durante il presidio indetto per le 16 sotto la sede del consiglio regionale, in via Fabio Filzi 22, dalle Organizzazioni Sindacali, una delegazione consegnerà le firme raccolte al Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e all’Assessore alla Casa Fabrizio Sala, nel corso di un incontro previsto per le 17.

Nella mattinata, alle 11, sempre presso la sede del Consiglio regionale, la delegazione sindacale incontrerà i capigruppo delle forze politiche che hanno raccolto l’invito rivolto a tutti i gruppi consigliari – Partito Democratico e Patto Civico-Ambrosoli – per illustrare loro le criticità contenute nel testo di legge che non risolve i problemi dell’edilizia residenziale pubblica, anzi ne stravolge le finalità sociali.

Milano 25 maggio 2016