Chi siamo

in

La Cgil Lombardia è un sindacato confederale regionale, rappresenta tutti i lavoratori, le lavoratrici, i pensionati e le pensionate attraverso le Federazioni di categoria e lo Spi, il Sindacato dei pensionati italiani.
E’ presente ai tavoli regionali, coadiuva l’attività sindacale a livello locale, organizza e sostiene vertenze, iniziative pubbliche, manifestazioni, scioperi.
In Lombardia contiamo quasi 900mila iscritti. La sede della CGIL Lombardia è in Via Palmanova 22,  Milano.

 

La segreteria

 

Elena Lattuada, segretario generale

Elena Lattuada ha iniziato giovanissima a lavorare in un’azienda chimica, la Saint Gobain. Nel 1989 è entrata nell’apparato della Camera del lavoro Metropolitana di Milano come segretaria della Zona Romana. Dal 1991 al 1996 fa parte della segreteria della Funzione Pubblica di Milano; successivamente viene eletta segretaria della Filcams lombarda. Nel 2002 entra nella segreteria della Fiom di Milano e nel 2005 diventa segretaria generale della Fiom Brianza. Chiamata poi a far parte della segreteria regionale della CGIL Lombardia nel novembre 2008, si occupa delle tematiche del welfare.
Nel 2012 viene eletta nella segreteria confederale nazionale della CGIL con l’incarico di seguire le politiche industriali, la contrattazione e le politiche per l’occupazione giovanile, incarico che ricopre fino al 2014 quando torna nella sua struttura d’origine, la Cgil Lombardia, eletta come segretario generale. Al XII Congresso regionale che si è tenuto a novembre 2018, viene confermata nella sua carica dall’Assemblea Generale della Cgil Lombardia.

Incarichi:
Rappresentanza generale (Presidenza Regione, rapporti con CISL e UIL, altre associazioni)
Politiche internazionali
Artigiani
Rapporto con i media
Formazione sindacale
Autonomia differenziata
Progetto Olimpiadi 2026

 

 

Massimo Balzarini è nato nel 1966 a Cremona. Dopo gli studi scientifici e la Laurea in Fisica, inizia a lavorare dal 1996 in AGIP, poi ENI S.p.A., nella direzione salute e sicurezza. Entra a far parte della RSU assumendo poi il ruolo di RLS. Dal 2000 collabora con il sistema formativo Filcea come formatore senior sia sulle tematiche sindacali che sul fronte della sicurezza sul lavoro.
Dal 2004 viene eletto nella segreteria Filcea, poi nella Filcem. Dal 2010 è componente della segreteria Filctem, nella quale viene riconfermato dopo il recente congresso. Negli incarichi di segreteria, ha assunto ruoli di gestione politica dei settori manifatturiero, gomma plastica, vetro piastrelle, energia, produzione elettrica e gas-acqua. Ha coordinato le politiche di salute, sicurezza e ambiente per Filctem Lombardia con continuità dal 2005. Il 25 giugno 2014 entra nella segreteria della CGIL Lombardia e il 9 aprile 2019 viene confermato nel suo incarico.

Incarichi:
Mobilità e trasporti
Politiche abitative
Politiche del terziario, servizi e turismo
Politiche agricole
Territorio e sviluppo, ricerca, sostenibilità ambientale
Ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro
Autonomia differenziata

 

 

Massimo Bonini, 45 anni, milanese, è segretario generale della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano dalla fine del 2015. Bonini inizia nel 2000 l’attività sindacale come delegato di un’azienda nel settore dei call center. Nel 2003 entra nell’apparato politico della Filcams Cgil Milano e segue le aziende del terziario nella zona di Lambrate.Nel 2009 entra a far parte della segreteria milanese e regionale della Filcams e si occupa dei settori della grande distribuzione organizzata, dell’ abbigliamento-moda, del turismo, seguendo le principali aziende del settore.
Nel corso della sua esperienza ha modo di seguire anche i temi di politiche giovanili, alte professionalità e politiche europee.Nel 2014 diventa Segretario Generale della Filcams Cgil, incarico che ricopre fino alla sua elezione a segretario generale della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano. Fa parte anche della segreteria della Cgil Lombardia, eletto nel 2018 e poi confermato il 9 aprile 2019.

Incarichi: innovazione, progetto MIND, Olimpiadi 2026

 

 

 

 

 

 

 

Valentina Cappelletti e’ nata a Milano nel 1972, laureata in filosofia,  entra nella FIOM di Milano nel marzo  2000, prima come funzionaria e poi dasl 2004 come segretaria.
Dal 2006 al 2008 è componente la Segreteria regionale lombarda della FILCTEM, con un incarico organizzativo.
Dal 2008 al 2010 ritorna nel territorio in qualità di Segretario Generale della FILCAMS di Lecco.
A partire dal dicembre 2010 entra nella struttura della FILCTEM di Bergamo, diventandone Segretario Generale nel maggio 2012. Incarico che ricopre fino all’elezione nella segreteria della Cgil Lombardia nel settembre del 2016. Riconfermata il 9 aprile 2019.

Incarichi:
Mercato del lavoro e contrattazione
Formazione, ricerca, università
Fondi interprofessionali
Contrattazione inclusiva
Conciliazione e contrattazione di genere
Fondi strutturali europei e programmazione regionale
Politiche dell’immigrazione

 

 

Marco Di Girolamo e’ nato a Codogno nel 1955. Perito elettronico, entra nella CGIL di Milano nel 1985, dopo un’esperienza da segretario generale nella Uilm di Milano.
Il suo ingresso coincide con il suo impegno, come funzionario di una zona milanese, nella categoria degli edili, la FILLEA, che lo eleggerà segretario generale nel 2001.
Dal 2003 al 2009 e’ anche componente della segreteria nazionale della FILLEA, con un incarico all’organizzazione.
Nell’ottobre del 2009 viene eletto segretario generale della Fillea Lombardia, incarico che ha ricoperto fino alla sua elezione nella segreteria della Cgil Lombardia, dove viene confermato ad aprile 2019.

Incarichi:
Coordinatore INCA
Consiglio di Amministrazione CAAF Lombardia
Politiche previdenziale
Politiche fiscali
Politiche dei prezzi
Osservatori della contrattazione

 

 

 

 

Daniele Gazzoli è nato a Edolo, in provincia di Brescia, nel 1977. Dopo aver conseguito il diploma di ragioniere e aver svolto alcuni lavori stagionali, entra nel settore tessile come magazziniere e poi come addetto alle macchine di torcitura presso la Monvania S.p.a.(1999), dove inizia anche la sua attività sindacale. Nel 2001 viene eletto nella Rappresentanza sindacale unitaria, e all’inizio del 2002 entra a far parte del comitato direttivo territoriale della Filtea. Funzionario sindacale a tempo pieno dal maggio del 2003, segue le aziende tessili e metalmeccaniche del comprensorio camuno-sebino. Al congresso del dicembre del 2005, viene eletto Segretario generale della Filtea Vallecamonica-Sebino.
Durante lo stesso congresso, viene anche eletto nel direttivo regionale e in quello nazionale della categoria dei tessili. Dal 27 novembre 2009 è Segretario generale della CGIL Vallecamonica-Sebino, ruolo nel quale viene poi confermato al XVI° congresso della CGIL e che svolge fino alla sua elezione nella segreteria regionale, della quale è il componente più giovane, il 25 giugno del 2014. Incarico confermato il 9 aprile 2019.

 

Incarichi:
Responsabilità del dipartimento organizzazione
Insediamento, tesseramento,
Politiche finanziarie ed amministrative. Bilancio sociale e di sostenibilità
Informatica, rete e sistemi applicativi. Rapporto con Sintel
Consulta giuridica e uffici vertenze
Componente il Consiglio d’Amministrazione INCA Nazionale
Aspetti organizzativi e finanziari relativi a tutte le attività sindacali e ai rapporti con Enti, Società ed Associazioni promosse o collegate, anche unitarie
Rapporto con il SILP e con le forze di sicurezza
Politiche della formazione sindacale
Politiche degli appalti, della legalità e della sicurezza e rapporto con istituzioni locali, regionali e con le associazioni

 

 

Silvia Spera, cinquantaquattro anni, sposata con due figli, è componente della segreteria della Camera del Lavoro di Brescia dal 2011. Dipendente del Comune di Brescia in aspettativa, nel 1992 viene chiamata a ricoprire il ruolo di funzionaria sindacale in Fiom-Cgil. Segue le zone della città, del Garda, della Val Trompia, della bassa bresciana. Dal 2001 al 2003 entra a far parte della segreteria Fiom. Successivamente responsabile dell’ufficio Fallimenti e dell’ufficio Vertenze della Fiom, nel gennaio 2011 entra a far parte della segreteria della Cgil di Brescia con il ruolo di responsabile della contrattazione nazionale, articolata e decentrata delle categorie. Alla fine del 2017 viene eletta segretaria generale della Camera del Lavoro di Brescia. Nel 2018 viene eletta anche nella segreteria della Cgil Lombardia, incarico confermato il 9 aprile 2019.

Incarichi: politiche industriali

 

 

 

 

 

 

Monica Vangi, nata a Casalmaggiore in provincia di Cremona cinquantaquattro anni fa, ha iniziato il suo percorso sindacale come delegata della CGIL presso l’Azienda Ospedaliera di Cremona. Eletta nella segreteria provinciale della Funzione Pubblica, è stata responsabile del Comparto sanità e, nel 2008, è stata eletta Segretaria generale della FP CGIL di Cremona. Nel 2015 viene eletta nella segreteria della Camera del Lavoro. Confermata nel 2017, ha fatto parte della segreteria confederale della CGIL cremonese fino alla sua elezione, il 9 aprile 2019, nella segreteria regionale.

Incarichi:
Sanità e socio-sanitario
Fragilità sociali, non autosufficienza, povertà
Rapporto con ANCI
Rapporto con Auser
Contrattazione sociale e territoriale