Vertenza HOLCIM: Ripresa la trattativa sindacale discutendo della tipologia dell’ammortizzatore sociale

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

Dopo una serie di incontri tecnici e istituzionali ai vari livelli, e’ ripresa la trattativa in sede sindacale discutendo delle caratteristiche dell’ammortizzatore sociale da rendere  esigibile per la gestione dei 73 esuberi dichiarati dall’azienda.

La  trattativa ha evidenziato che anche il ricorso alla CIGS per crisi di 12 mesi potrebbe essere richiesto per attenuare l’impatto occupazionale. Noi riteniamo che questa discussione deve essere scevra da pregiudizi di percorribilità perché si deve individuare l’ammortizzatore che tuteli al meglio i Lavoratori e le loro famiglie.

Per queste ragioni abbiamo affrontato il successivo argomento della riduzione del numero degli esuberi. Abbiamo avanzato domande tese a chiarire alcuni aspetti tecnici collegati alla dichiarazione del numero degli esuberi che riteniamo eccessivi e che devono essere oggetto di ridimensionamento.

Nei prossimi giorni si svolgeranno incontri tecnici con le RSU per affrontare tecnicamente l’organizzazione del lavoro in relazione alla struttura organizzativa dichiarata dall’azienda.

I prossimi incontri in sede sindacale si svolgeranno il 15 e il 18 Luglio p.v.

Abbiamo chiesto per evidenti ragioni di calendario ( periodo estivo )  di attuare la proroga dei 75 giorni previsti per il confronto sindacale. In sede di ARIFL ( Regione Lombardia) abbiamo convenuto che ne definiremo gli estremi.

Nei prossimi incontri dovremmo iniziare a discutere anche della protezione sociale e della gestione degli esuberi.

Milano 11 Luglio  2016

 

le Segreterie Regionali di Feneal Filca e Fillea della Lombardia

Riccardo Cutaia.              Armando Busnelli.              Ivan Comotti

Tag: