UN DIRITTO TIRA L’ALTRO / DAI VOUCHER AL NUOVO DIRITTO DEL LAVORO

in Carta dei Diritti Universali del Lavoro

UN DIRITTO TIRA L’ALTRO: DAI VOUCHER AL NUOVO DIRITTO DEL LAVORO

LA LEGGE APPROVATA DAI DUE RAMI DEL PARLAMENTO IN MATERIA DI VOUCHER E APPALTI È UN RISULTATO IMPORTANTE PERCHÉ È IL PRIMO SEGNO CHE CI SI PUÒ LIBERARE DALLA PRECARIETÀ. QUESTO RISULTATO APRE L’EFFETTIVA POSSIBILITÀ DI APPROVARE NUOVE REGOLE UNIVERSALI DEL LAVORO CHE GARANTISCANO DIGNITÀ, LOTTA ALLA PRECARIETÀ E DIRITTI. IN TUTTI QUESTI ANNI ABBIAMO DIFESO LAVORO E DIRITTI. CI SAREMO ANCHE DOMANI PER “LIBERARE IL LAVORO”.

I NOSTRI IMPEGNI

L’impegno della CGIL per migliorare le condizioni di lavoro continuerà a partire dalla discussione, nel parlamento, della proposta di legge CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO. È una proposta autonoma e coerente che ha l’obiettivo di realizzare l’uguaglianza sostanziale fra chi vive del proprio lavoro, a prescindere dalla natura del suo contratto, dipendente o indipendente. Abbiamo lavorato su un progetto del tutto nuovo, in un’ottica non di resistenza ma di attacco e per costruire una prospettiva che punta a condizionare il futuro. In questi anni di crisi siamo tutti stati impegnati a difendere posti di lavoro e qualità del lavoro, con la contrattazione: abbiamo rinnovato i contratti nazionali, vogliamo estendere la contrattazione decentrata nei territori e nelle imprese, abbiamo riaperto una prospettiva diversa in materia di pensioni per anziani e giovani. Ancora oggi la difesa dei posti di lavoro, la creazione di posti di lavoro di qualità soprattutto per i giovani attraverso investimenti pubblici e privati, un sistema di ammortizzatori sociali che protegga chi il lavoro lo cerca o lo ha perso, sono gli obiettivi che ci poniamo. Un piano straordinario per l’occupazione giovanile e femminile è una delle proposte che abbiamo presentato, a partire dalla difesa del suolo, della valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, di un sistema di welfare universale, utile a creare lavoro di qualità.

LIBERA IL LAVORO – TUTTA UN’ALTRA ITALIA: lo slogan che ci accompagnerà per cambiare il paese e renderlo più eguale.

FAI LA TUA PARTE, PER TE E PER TUTTI,

DIVENTA UNA LAVORATRICE O UN LAVORATORE ORGANIZZATO,

DIVENTA UNO DI NOI

ENTRA A FAR PARTE DELLA CGIL

📌 Scarica la locandina