Sciopero e presidio regionale CCNL panificazione e affini oggi a Milano

in Notizie

Dopo ventuno mesi di vacanza contrattuale e dopo numerosi incontri sia in sede plenaria che tecnica tesi al rinnovo del CCNL panificazione (artigianale e industriale) si è riunita il 27 settembre la delegazione trattante di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil che ha confermato lo stato di agitazione di tutto il settore, indetto un pacchetto di 8 ore di sciopero e una campagna di mobilitazione e informazione straordinaria, al fine di sbloccare la fase di stallo delle trattative e arrivare quanto prima ad un rinnovo del contratto che possa migliorare le condizioni di lavoro dei circa 80.000 lavoratori e lavoratrici del settore.

Per il 21 Ottobre, in occasione delle due giornate di mobilitazione nazionale e straordinaria del settore con scioperi nei luoghi di lavoro, le segreterie di Fai-Flai-Uila della Lombardia hanno promosso dalle ore 10,00 alle ore 13,00, un presidio regionale presso la “Casa del Pane” ai Bastioni di Porta Venezia di Milano, teso a dare la massima visibilità alla vertenza per il rinnovo del CCNL.

Al presidio parteciperanno i lavoratori del settore, in modo particolare delle realtà industriali, già particolarmente colpiti dalla crisi. E’ previsto l’arrivo di una folta delegazione di lavoratori e lavoratrici della Nuova Panem di Muggiò (gruppo Novelli), che da mesi soffrono la mancanza di chiare prospettive industriali. La vertenza di Nuova Panem dimostra come la mancanza di diritti e tutele possa influire anche sulla buona qualità del pane a danno dei consumatori.
Flai Regionale Lombardia
Il Segretario Generale Claudio Superchi