Ipotesi di accordo CCNL Legno Arredo Industria. Da domani assemblee con i lavoratori

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

Ivano Comotti, segretario generale Fillea Cgil Lombardia: “La firma del ccnl legno industria di oggi narra di quanto Cgil Cisl Uil riescano a tenere unito il mondo del lavoro e ad avanzare sulla protezione sociale di chi suda salario.”

FILLEA CGIL Lombardia: SIGLATA L’IPOTESI DI ACCORDO DI RINNOVO DEL CCNL LEGNO ARREDO INDUSTRIA

L’ipotesi di accordo, in breve:
1) salario: si incrementa su due fattori distinti tra loro: aumento non riallineabile + aumento legato all’andamento dell’indice IPCA generale su una base di calcolo composta da paga base, contingenza, 3 scatti di anzianità e EDR;
2) incremento del versamento al Fondo sanitario Altea;
3) incremento del versamento al Fondo di previdenza complementare;
4) definito un elemento di garanzia retributiva;
5) flessibilità : le ore disponibili dell’azienda salgono da 80 a 112 ma si prevedono maggiorazioni proporzionalmente crescenti.

DA DOMANI AL 28 FEBBRAIO SI SVOLGERANNO LE ASSEMBLEE PER L’APPROVAZIONE CON IL VOTO DELL’ACCORDO DA PARTE DEI LAVORATORI.
IN DATA 11 GENNAIO 2017 SI SVOLGERA’ L’ATTIVO REGIONALE DELLE RSU DELLE IMPRESE DEL LEGNO ARREDO.