Elena Lattuada rieletta alla guida della Cgil Lombardia

in News

Elena Lattuada è stata rieletta oggi alla guida della CGIL Lombardia con l’85,5% dei consensi.

L’Assemblea generale regionale l’ha confermata per il suo secondo mandato, dopo l’intervento conclusivo del Segretario generale della CGIL Susanna Camusso, al termine del XII congresso che si è tenuto ad Assago dal 20 al 22 novembre, garantendo così continuità all’impegno e al lavoro fin qui svolti positivamente.

Elena Lattuada è il segretario generale della più grande struttura regionale della CGIL dal giugno del 2014, quando è tornata, dopo l’esperienza romana nella segreteria nazionale della CGIL, nella sua struttura di provenienza che aveva già diretto come componente della segreteria regionale fino al 2012.

Elena Lattuada ha iniziato lavorando in un’azienda chimica, la Saint Gobain. Nel 1989 è entrata nell’apparato della Camera del lavoro Metropolitana di Milano come Segretaria della Zona Romana. Dal 1991 al 1996 ha fatto parte della segreteria della Funzione Pubblica di Milano; successivamente viene eletta segretaria della Filcams regionale. Nel 2002 entra nella segreteria della Fiom di Milano e nel 2005 diventa segretaria generale della Fiom Monza e Brianza. Chiamata poi a far parte della segreteria regionale della CGIL Lombardia nel novembre 2008, si occupa delle tematiche del welfare.

Nel 2012 viene eletta nella segreteria confederale nazionale della CGIL con l’incarico di seguire le politiche industriali, la contrattazione e le politiche per l’occupazione giovanile, incarico che ricopre fino al giugno del 2014, quando viene eletta Segretario generale della CGIL Lombardia, seconda donna nella storia di questa struttura dopo Susanna Camusso con la quale ha condiviso, oltre a tante vicende sindacali, anche un’esperienza intensa nel movimento delle donne.

Milano 22 novembre 2018