Contratto legno industria, trattative interrotte. Il 28 ottobre sciopero di 8 ore

in Notizie

Gli addetti del settore attendono ormai da sei mesi, ma per Feneal, Filca e Fillea, Federlegno ha avanzato “proposte indecenti”. Quindi, blocco di straordinari e flessibilità, mentre il 28 ottobre è sciopero di 8 ore

CCNL LEGNO INDUSTRIA: trattativa interrotta, inizia la mobilitazione. Blocco delle ore di flessibilità e il 28 OTTOBRE SCIOPERO NAZIONALE: è questa la nostra risposta alle proposte di Federlegno, secondo la quale i dipendenti del settore dovrebbero:

  • concedere il massimo della flessibilità, lavorando anche sabato e domenica
  • sottostare all’aumento della quota di contratti a termine e in somministrazione
  • accettare un aumento salariale praticamente nullo, con meccanismi annuali di verifica e di restituzione. In sostanza, qualora il tasso di inflazione nazionale fosse inferiore a quello previsto dagli indicatori, i lavoratori si vedrebbero decurtata la tranche di aumento per l’anno successivo, con il rischio pratico di dover restituire una parte di stipendio.

Le condizioni del settore sono positive, e noi chiediamo aumenti in linea con quelli sanciti dai recenti rinnovi dei contratti del comparto cemento e dei lapidei (rispettivamente 90 e 103 euro).
Al via, dunque, la mobilitazione: siamo a fianco dei lavoratori, che attendono da mesi il rinnovo del contratto.
Fillea Cgil Cgil Lombardia