Annone, paese in festa per l’inaugurazione della via a Pio Galli

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

ANNONE DI BRIANZA – Amministrazione Comunale, Associazione Pio Galli e Cgil in festa sabato 28 maggio per l’inaugurazione della via intitolata a Pio Galli, sindacalista proprio di Annone di Brianza e segretario Nazionale della Fiom-Cgil dal 1977 al 1985.

L’idea di dedicare una via al noto cittadino annonese era stata proposta dalla cittadinanza e subito sposata dall’amministrazione, che per l’iniziativa ha potuto contare sul sostanzioso appoggio dell’Associazione Pio Galli e dei sindacati, Cgil in prima fila.

Così, dopo mesi di lavori, l’atteso giorno è arrivato e nel pomeriggio di oggi, sabato 28 maggio, in tanti hanno voluto essere presenti all’inaugurazione della via, celebrata dapprima presso il palazzo municipale di Annone e poi con un corteo per il paese, fino alla zona industriale dove la via Pio Galli è stata aperta.

Alla cerimonia, oltre al sindaco Patrizio Sidoti e alle autorità militari erano presenti il Segretario Generale della Cgil Lecco Wolfango Pirelli, il Segretario Generale Fiom Maurizio Landini, il Presidente emerito Anpi Lombardia Antonio Pizzinato. In rappresentanza del Comune di Lecco (Pio Galli visse buona parte della sua vita nel comune capoluogo) era presente l’assessore alle Politiche Sociali Riccardo Mariani; anche i parlamentari Pd Gian Mario Fragomeli e Veronica Tentori hanno voluto portare i propri saluti alla cerimonia. E poi tanti cittadini, simpatizzanti e soci dell’Associazione Pio Galli; in prima fila, visibilmente emozionata, la signora Gina, moglie di Pio.

“Come amministrazione comunale siamo davvero felici di aver approvato e portato avanti questa bella iniziativa  – ha detto Laura Bartesaghi, consigliere comunale di Annone Brianza – con la quale abbiamo voluto rendere omaggio a un grande sindacalista e cittadino illustre del nostro territorio. Qui Pio è nato nel 1926 e anche se ha trascorso pochi anni ad Annone resta un annonese e nostro obiettivo è tramandare gli insegnamenti che ci sono derivati. Speriamo che questa sia la prima di una serie di iniziative per ricordare Pio Galli”.

“Devo complimentarmi con l’amministrazione – ha aggiunto Wolfango Pirelli della Cgil di Lecco – perché ha voluto intitolare un luogo pubblico ad un sindacalista come Pio proprio nel 5° anniversario dalla sua morte (Pio Galli è spirato nel dicembre 2011, ndr). Anche noi come sindacato abbiamo in programma diverse iniziative per ricordare il grande Pio e la sua lotta, una lotta sentita, vissuta e di sacrificio per promuovere i diritti dei lavoratori, la strada che aveva scelto e che noi, in sua eredità, cerchiamo di portare avanti. Quando parliamo di Pio Galli – ha continuato Pirelli – parliamo di argomenti di forte attualità, per i quali continuiamo a lottare, come l’unità sindacale e il rapporto con la politica. Questa è la nostra scelta, che Pio ci ha insegnato”.

Dopo i saluti istituzionali è stata la volta della proiezione del film-documentario “Pio Galli: da una parte sola” realizzato da Giusy Castelli e dall’Associazione Pio Galli sulla vita del grande sindacalista: “E’ stato un lavoro bellissimo – ha commentato Giusy Castelli – che ci ha permesso di scoprire tante cose in più su Pio, a partire dal suo intenso rapporto con la famiglia”.

Annone, paese in festa per l’inaugurazione della via a Pio Galli

Tag: