Como. Cooperative sociali: firmato accordo sulla retribuzione mensile e la banca ore

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

da cgil.como.it

Le categorie del pubblico impiego di Cgil, Cisl e Uil di Como insieme alle Centrali Cooperative Confcooperative e Insubria, LegaCoop. Como, hanno siglato ieri un importante accordo che introduce il pagamento della retribuzione “mensilizzata” e la regolamentazione dell’istituto della banca delle ore (flessibilità) dei dipendenti delle cooperative sociali che svolgono la propria attività presso centri residenziali sul territorio di Como.

Ciò con il duplice obbiettivo :

• una gestione dell’orario di lavoro con turni ciclici e regolari e il rispetto del monte ore annuo individuale previsto dal Ccnl;
• la gestione della banca ore che deve tendere alla data del saldo, ad una situazione di sostanziale pareggio.

L’ assenza di una regolamentazione su scala territoriale aveva fino ad oggi comportato gravi problematiche relative ai conteggi ed al riconoscimento delle ore straordinarie a lavoratrici e lavoratori.

Finalmente lavoratrici e lavoratori delle cooperative sociali che esercitano la propria attività sul territorio di Como avranno uno stipendio mensilizzato (con quota fissa mensile) non più collegato al numero di ore lavorate nel mese, riconoscendo inoltre una riduzione del monte ore mensile con riassorbimento delle 12 festività.

La firma dell’accordo è frutto di un importante lavoro svolto dal comitato misto paritetico negli ultimi mesi e restituisce ai lavoratori delle cooperative sociali il principio secondo cui la paga deve essere mensile e non oraria.