CGIL. RIPRENDE IL VIAGGIO DELLA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

ilMattinale di Rassegna.it

Dopo la grande campagna per la raccolta delle firme sulla Carta dei diritti universali e i referendum sul lavoro, ora la Cgil è pronta a far partire la seconda fase della sua mobilitazione a favore dei diritti dei lavoratori. Nei prossimi mesi l’attenzione e lo sforzo organizzativo si concentreranno infatti sui tre referendum e più in generale sulla campagna per il rilancio di un’idea diversa di diritto del lavoro e di società. Ne hanno parlato alla fine della scorsa il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso che ha presentato la proposta della Carta dei diritti nella sede dell’Ilo di Ginevra e il segretario confederale responsabile dell’organizzazione, Nino Baseotto, con una intervista a Radio Articolo 1. Per la cronaca della tappa di Ginevra la sintesi di Stefano Iucci su Rassegna Sindacale:

http://www.rassegna.it/articoli/a-ginevra-la-carta-incontra-il-mondo

Per l’intervista di Nino Baseotto che ha tracciato la road map della Carta, oltre alla sintesi di Rassegna (http://www.rassegna.it/articoli/carta-pensioni-referendum-la-road-map-della-cgil),

è possibile riascoltare l’intervista di Roberta Lisi in podacast sul sito di Radio Articolo 1:

http://www.radioarticolo1.it/audio/2016/11/10/30070/la-difficile-stagione-del-lavoro-con-nino-baseotto-cgil