CGIL Mantova: «Dalle bonifiche sviluppo e occupazione». Convegno Venerdì 18 novembre, relazione introduttiva di Massimo Marchini; conclusioni di Elena Lattuada

in UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

Tra gli ospiti, l’On. Bratti e il Dirigente del MiSE Calabrò

“Dalle bonifiche sviluppo e occupazione”. E’ il titolo del convegno organizzato dalla Cgil di Mantova per venerdì 18 novembre. Argomenti di discussione saranno lo stato delle bonifiche e le previsioni di intervento nel sito nazionale inquinato di Mantova.

Dopo l‘introduzione del Segretario generale Massimo Marchini, la mattinata – con inizio alle 9.00 – prenderà avvio con una  ricognizione dei progetti in corso per la bonifica del sito.   Interverranno Giampaolo Galeazzi della Provincia di Mantova, il dottor Massimo Arvati (responsabile Cgil di Ambiente, Salute e Sicurezza), Cecilia Presutti di Syndial, Alessandro Bianchi di Arpa e un rappresentante di Ies Mol.

Si parlerà quindi sulle possibili modalità di accelerazione delle bonifiche, con contributi dell’ingegner Federico Montanari del Consorzio IFM di Ferrara e dell’architetto Giancarlo Leoni.

Dopo il dibattito, per le 12.30 è previsto l’intervento dell’Onorevole Sandro Bratti, Presidente della Commissione Bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse ai rifiuti.

Ripresa alle 14.30 con una tavola rotonda dal titolo “Riqualificazione e riuso dei siti produttivi”.

Si confronteranno sul tema Gaetano Sateriale, coordinatore della Cgil nazionale per il Piano del Lavoro, il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi, il Presidente della Provincia Beniamino Morselli, il Dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico Marco Calabrò e Marco Bonfante di Confindustria Mantova. Conclusioni di Elena Lattuada, Segretaria generale Cgil Lombardia.